Gmg 2016

Martedì 26 luglio

La visita al campo di concentramento di Auschwitz e a quello di sterminio di Birchenau. Qui la domanda seria, inesauribile sul male si è fatta silenzio e preghiera.

Le coloratissime mantelle per la pioggia stridevano tra le vie dei campi di concentramento, segni di  un male recente che non deve ripetersi. La presenza di questi giovani è stata, tuttavia, anche  il segno del desiderio di una vita diversa, pur iniziando da questa ferita aperta nel cuore d’Europa.