LABORATORIO ANNUALE di fede

laboratorio annuale!

Laboratorio annuale 2020-2021

COME UN MOSAICO…

Carissimi,

anche in questo anno particolare la Pastorale Giovanile e la Pastorale Vocazionale vogliono rivolgere una proposta ai Gruppi Educatori-Animatori, alle Comunità Capi degli Scout e a tutti i gruppi di qualsiasi associazione o movimento che intendono partecipare, ma anche a quei giovani che singolarmente desiderano cogliere questo spunto di interazione e formazione.

In questi tempi incerti che ci obbligano a stare distanziati sentiamo il bisogno di trovare nuove forme di incontro proponendo un cammino che vorrebbe tenerci uniti anche se ciascuno da casa propria: ecco perché abbiamo pensato di raggiungervi con la proposta di un Laboratorio annuale costruito attorno alla Parola di Dio, da poter fare sia individualmente che in gruppo, sia in presenza che online.

Al centro vogliamo mettere la Parola, in particolare il Vangelo secondo Marco che ci accompagnerà via via nelle messe domenicali di quest’anno. E’ un laboratorio pensato a più fasi, a seconda delle occasioni di incontro che si possono prevedere e a tutti gli sviluppi che si intendono dare all’idea.

ASCOLTARE “Voce di uno che grida nel deserto”

Video tutorial 1°step

Tutto parte dalla lettura continua del Vangelo di Marco. Qualcuno magari ha già provato l’esperienza, ma dedicarsi un paio d’ore per leggere senza interruzioni il racconto di un evangelista (in questo caso è anche il più breve), aiuta a cogliere l’unità della trama, la visione di insieme che di solito non possiamo avere soffermandoci approfonditamente sul singolo brano. Come guardando un film si può gustare la bellezza della narrazione e comprendere qualcosa in più dell’intento dello scrittore. L’ideale sarebbe vivere questa lettura continua di seguito, in presenza (ma anche online) a più voci, con due ore ininterrotte di ascolto, ma anche spezzando a metà la lettura (in due incontri possibilmente ravvicinati nel tempo) l’esperienza conserverebbe la sua pregnanza. Per favorire l’ascolto si può cambiare ambiente e vi suggeriamo di leggere dal testo senza titoletti che potete scaricare qui.

 

NARRARE “Con molte parabole annunciava loro la Parola”

Video tutorial 2°step
Sentiamo che la narrazione di fede è uno dei modi più interessanti oggi per condividere e confrontarsi partendo dai nostri cammini così originali e fantasiosi. Ecco perché un secondo importantissimo step sarebbe quello di ritrovarsi nei vostri gruppi attorno alla domanda: “Quale volto di Gesù emerge dal racconto?“. “E voi chi dite che io sia?” è la domanda al cuore del Racconto di Marco e non è per nulla scontato provare a chiederselo dopo aver ascoltato l’Evangelo che ci vuole aiutare a rispondere personalmente con la nostra vita. Non siamo abituati a raccontarci la fede, nemmeno nei nostri gruppi di educatori, in parrocchia o nelle diverse realtà e ci può far bene lasciarci provocare da questa domanda nuda e diretta.
Per lasciarci sospingere dalla forza evocativa della Parola, ognuno potrebbe raccontare un episodio della sua vita che collega ad un passo del Vangelo di Marco, oppure condividere il personaggio o il brano in cui si riconosce di più. Sono molteplici le possibilità che il dialogo con la Scrittura possono generare!

 

CREARE “Voi chi dite che io sia?”

Video tutorial 3°step

La Scrittura è una forma d’Arte: ben si abbina questo spunto con il tema annuale della Pastorale vocazionale nazionale “Come un Mosaico“.
A differenza del puzzle in cui ogni pezzo ha un suo posto e un incastro unico nel disegno, il mosaico è fatto di tessere imperfette e irregolari ma proprio per questo uniche, eppure tutte in dialogo e in relazione con i colori e le sfumature accanto. E’ la fantasia dell’Artista a trovare un posto ad ognuna di esse, in un gioco dinamico di composizioni in divenire. Io stesso con la mia storia sono un mosaico di persone incontrate, di esperienze connesse l’una all’altra, in un complesso insieme di colori e combinazioni, misterioso disegno più grande di noi! L’invito a questo punto è di realizzare qualcosa di artistico, singolarmente o di gruppo, per raccontare il Volto di Dio di cui avete fatto esperienza, creando un mosaico fatto dalle tessere di ognuno (che possono essere disegni, oggetti, voci, foto, parole, suoni etc.). Sarebbe bello trovare il modo per offrirlo alla comunità di cui fate parte e sicuramente aspettiamo le vostre opere d’arte nella Veglia giovani vocazione di sabato 8 maggio 2021, per radunarci tutti attorno al Vescovo, ai giovani del Sichem e a quanti stanno proseguendo con qualche importante passaggio vocazionale.

 

AGIRE “Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo ad ogni creatura!”

Video tutorial 4°step

Un altro modo per “incarnare” la Parola è chiedersi come comunità o gruppo il modo per tradurre in gesto il volto di Dio riscoperto nell’Ascolto del Vangelo secondo Marco. La provocazione è forte e chiede impegno e creatività per poter realizzare qualche esperienza e relazione in questo tempo!

Per alcuni spunti e idee riguarda a quest’ultimo step, clicca qui.

Un tutorial spiegherà i diversi step della proposta annuale: il desiderio è quello di raggiungere più persone con i diversi canali con questo Laboratorio da costruire attorno alla Parola di Dio.

Ci piacerebbe che ciò che riuscirete a realizzare nel Laboratorio con il vostro gruppo potesse diventare stimolo di ispirazione per altri giovani: per questo attiveremo una condivisione online dei diversi contributi e delle opere artistiche grazie ai social di Vigiova e di Ora Decima- il Mandorlo. Seguiranno indicazioni su come potremo condividere i frutti dei nostri incontri con la Parola…

Il tutto confluirà nella Veglia vocazionale di sabato 8  maggio 2021 consueto appuntamento in cattedrale “Giovani chiamati a vegliare” in cui saranno presenti tante realtà giovanili, di associazioni e di movimenti e la vostra tessera del mosaico diocesano sarà il segno che ciascun gruppo consegnerà al vescovo. Tutti i suggerimenti che trovate in questo foglio sono uno spunto, una traccia sapendo che ogni gruppo è in grado di scatenare fantasia, creatività, originalità: siamo curiosi di quanto lo Spirito vi suggerirà e attendiamo ciò che vorrete mandarci e condividere!

Ci auguriamo di cuore buon anno pastorale!

Laura Pigato e don Lorenzo Dall’Olmo, don Luca Lorenzi e don Andrea Dani con l’Equipe Sinapsi di PG e PV